Via Gorki, 100 - Cinisello Balsamo (MI) • Tel. 026122340 - Fax. 026122350 • C.F.: 85040790157 • Mail: MIIS02800B@istruzione.it • PEC: MIIS02800B@pec.istruzione.it

L’azione Cl@ssi 2.0 si propone di modificare gli ambienti di apprendimento attraverso un utilizzo costante e diffuso delle tecnologie a supporto della didattica quotidiana.

Nel nostro istituto esistono ben 5 "Cl@sse 2.0",  ambienti di apprendimento che sfruttano le potenzialità del web 2.0. Siamo al secondo anno di attività.

 È un’aula in cui convivono strumenti tradizionali e nuove tecnologie: i libri non sono abbandonati, ma affiancati da notebook, tablet e smartphone

  • Le lezioni ed i compiti a casa si avvalgono di risorse disponibili sul web
  • È un ambiente in cui gli studenti lavorano anche in gruppi cooperativi
  • È un luogo in cui le relazioni (tra studenti e docenti, tra docenti e genitori) sono implementate grazie all’uso della tecnologia 
  • I programmi e le verifiche sono comuni alle altre sezioni
  • È una classe come le altre, tranne per il fatto di lasciare più spazio alle risorse del web

Oltre alle classi con tablet, 60 classi su 60 aule sono dotate di Lim (lavegne interattive multimediali);

inoltre, ci sono 8 laboratori attrezzati per la didattica multimediale ed in fase di allestimento un nuovo laboratorio con il CAD della moda.

Le tecnologie promettono di rivoluzionare il modo di fare didattica, all’insegna di tre concetti-chiave: interagire, collaborare, realizzare.

Interagire, perchè apprendere non è passività statica, ascoltare e ripetere, ma è dinamismo e ricerca, problema e soluzione, errore e superamento.
Collaborare, perchè il tempo dell’apprendere individualistico e solipsistico è passato: si apprende con gli altri, si apprende mediante gli altri.
Realizzare, perchè l’apprendimento si realizza in un mix teorico-pratico che il docente deve guidare come un “consulente di processo”, e non come un dispensatore di verità. E dunque apprendere è fare, realizzare un prodotto concreto, misurabile, osservabile.

 L'Istituto Montale aderisce a due piattaforme di applicazioni da utilizzare nella didattica digitale e fornite gratuitamente a tutti gli studenti ed ai docenti.

cliccare per accedere

Office 365 Education consiste in una raccolta di servizi che agevolano la collaborazione e la condivisione del lavoro in classe. Viene offerto gratuitamente a insegnanti e studenti. Il servizio include le versioni online di Word, PowerPoint, Excel e OneNote, oltre a Blocco appunti di OneNote per la classe e 1 TB di spazio di archiviazione su OneDrive.      

Il lavoro in classe può essere condiviso e modificato congiuntamente utilizzando WordPowerPointExcel e OneNote in tempo reale ovunque, in qualunque momento e su qualsiasi dispositivo. Con

1 TB di spazio di archiviazione su OneDrive, è possibile disporre del proprio lavoro online per un accesso semplificato.

 

cliccare per accedere

 

 

    Google Apps for Education include:
  • Gmail: servizio di posta elettronica (25 GB)
  • Google Calendar: servizio di calendarizzazione condiviso
  • Google Docs: servizio di upload di documenti e di creazione online (anche collaborativa in tempo reale oltre che condivisa) di documenti, fogli di calcolo, presentazioni, form, ecc.
  • Classroom: la classe virtuale. Tramite Classroom i professori potranno condividere appunti, compiti e file in tutta sicurezza, sfruttando ovviamente Drive per il salvataggio di tutte le informazioni.
  • Google Sites: servizio di creazione collaborativa di siti web con integrazione di video, immagini e documenti
  • Google Talk: servizio di messaggeria istantanea
  • ed altri servizi ancora...

Google Apps for Education è un sistema ad accesso limitato e protetto: non è consentita la libera registrazione ma docenti, studenti e personale della scuola devono essere registrati dagli amministratori del sistema. 

Questa modalità di partecipazione assicura un buon livello di controllo degli accessi e delle operazioni svolte dagli utenti sul cloud nonché un ottimo controllo della privacy. 

L’utilizzo della piattaforma G Suite si colloca all’interno del più vasto progetto delineato dal PNSD (Piano nazionale scuola digitale). In particolare, la G Suite garantisce i seguenti vantaggi:

  • promozione della competenza digitale negli studenti
  • promozione della competenza digitale nei docenti
  • condivisione e fruizione collaborativa di risorse, percorsi, materiali di lavoro e di studio
  • creazione di uno spazio cloud di archiviazione e documentazione dei percorsi didattici e professionali.

Inoltre, l’utilizzo della piattaforma di Google offre importanti benefit:

  • semplicità ed immediatezza operativa
  • ambiente di lavoro familiare (interfaccia grafica Google)
  • sicurezza e Privacy
  • spazio di archiviazione illimitato
  • risparmio economico: piattaforma GRATUITA
  • risparmio risorse
  • fruibilità e accessibilità da qualsiasi dispositivo on line (pc, tablet, smartphone), in qualsiasi parte del mondo

Infine,  la suite Google for education è attualmente la piattaforma più utilizzata nelle scuole italiane e il suo impiego nelle istituzioni scolastiche è sostenuto dal Ministero dell’Istruzione e dal Servizio Marconi, unità operativa regionale dell’USR Emilia Romagna. In particolare, il dominio @ic4mo.istruzioneer.it collegato alla piattaforma G Suite è stato creato dal Servizio Marconi, rispettando tutti i parametri e i vincoli di sicurezza informatica.

La piattaforma G Suite for education presenta diversi livelli di sicurezza dati e tutela della Privacy. In particolare, Google integra la sua Normativa in materia con una serie di norme aggiuntive volte a garantire una maggiore protezione all’interno dell’ambiente education.

  • Limitazioni sulla pubblicità. All’interno  dei Servizi principali di G Suite for Education, i prodotti e i servizi Google NON possono contenere annunci pubblicitari. Per gli utenti di G Suite for Education delle scuole primarie e secondarie, Google non utilizza alcuna informazione personale (o associata a un account Google) per definire il target degli annunci.
  • Creazione di account da parte dell’amministratore. L’account G Suite for Education di uno studente è un account Google creato dall’amministratore del dominio per l’istituto scolastico dello studente. Durante la creazione dell’account, l’amministratore può fornire alcuni dati personali dell’utente quali, ad esempio, nome, cognome e indirizzo email. Google associa tali dati all’account.
  • Proprietà intellettuale. Google non acquisisce la proprietà dei dati degli studenti e dei docenti. Tali dati rimangono di proprietà della scuola. Pertanto, nel momento in cui l’istituzione scolastica decide di interrompere l’utilizzo della piattaforma G Suite, i dati vengono restituiti alla scuola stessa.
  • Cessione dati. Google non cede/ vende a terze parti i dati degli studenti/ docenti, tranne quando l’utente stesso condivide i dati con altri.

Infine, la piattaforma G Suite rispetta quando indicato e suggerito dal Garante della Privacy in ambito scolastico, come illustrato nel documento La scuola a prova di privacy. In questo senso è importante ricordare che G Suite NON è uno spazio di pubblicazione informazioni e dati, ma è un ambiente di archiviazione e condivisione risorse.

Ulteriori informazioni sono disponibili a questo indirizzo  https://www.google.com/edu/trust/ 

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più consulta l’informativa estesa sui cookie. Proseguendo la navigazione, acconsenti all’uso dei cookie.